condividere un obiettivo

PER RAGGIUNGERE L’IMPOSSIBILE

amicizia, complicità, lavoro di squadra

Andrea De Carli e Marco Cozza gestiscono insieme il ristorante Rose Salò, basando l’attività su un valore che li ha sempre più legati negli anni: l’amicizia.
Nata durante la scuola alberghiera, si è fatta più solida durante quella che è stata una vera occasione, uno stage all’Albereta, da Gualtiero Marchesi, che, trasformatosi in un percorso lavorativo durato circa cinque anni, li ha fatti crescere e ha aperto loro le porte dell’alta cucina. Si rincontrano per l’apertura e i primi anni del Cambio di Matteo Baronetto e da lì, dopo alcuni anni, nasce l’idea, il sogno: quello di mettersi in proprio. Si presenta l’occasione: nasce il ristorante Rose Salò, sul lago di Garda e loro, che da un’altro lago vengono, quello di Como, intraprendono con energia questa avventura.
Sul menu li troverete descritti come “passione” e “genio”, tra di loro esiste uno stimolo continuo, c’è tanta discussione e confronto, con un unico scopo, quello di raggiungere risultati reali.

andrea-de-carli

chef

Andrea De Carli

Nato in provincia di Como il 3 settembre 1991, in un piccolo paese chiamato Bulgarograsso. Durante la formazione all’Istituto Alberghiero Gianni Brera, del Centro Studi Casnati, a Como, svolge uno stage all’Albereta, da Gualtiero Marchesi: un’esperienza che, evolvendosi in un’occasione lavorativa, gli aprirà le porte dell’alta cucina. Dopo quattro anni qui, decide di trasferirsi a Torino, lavorando per circa due anni e mezzo nella cucina di Matteo Baronetto, al ristorante Del Cambio.

La voglia di mettersi in gioco lo porta ad aprire nel 2015 il ristorante Rose Salò, in centro a Salò, insieme al suo migliore amico, Marco Cozza, conosciuto alla scuola alberghiera e collega in più percorsi lavorativi. Il loro obiettivo è chiaro: presentare al pubblico una cucina moderna, sperimentale, attraverso un intenso lavoro di squadra.

Il suo modo di pensare alla cucina rispecchia il suo carattere: va al sodo e ricerca il sapore vero, quello appagante e buono, il significato “sincero” che non deve mai mancare in un piatto.

marco-cozza

chef

Marco Cozza

Nato a Cantù in provincia di Como, il 28 maggio 1991. Dopo la formazione all’Istituto Alberghiero Gianni Brera, del Centro Studi Casnati, a Como, inizia a lavorare all’Albereta da Gualtiero Marchesi, rimanendoci per quasi cinque anni.

Nel 2013 si trasferisce a Torino, partecipando, come junior sous-chef, alla nuova apertura del ristorante Del Cambio, con Matteo Baronetto, dove rimane per circa un anno (fino al raggiungimento della stella Michelin), per poi passare alla cucina dello Chalet Mattias, a Livigno.
Dopo un anno passato qui, inizia a farsi sentire la voglia di mettersi in gioco e di realizzare un sogno: quello di gestire un proprio ristorante e di farlo insieme al suo migliore amico, in più occasioni collega, conosciuto alla scuola alberghiera, Andrea De Carli. Nel 2015 ciò si realizza con l’apertura di Rose Salò, in centro a Salò, che, lasciandosi alle spalle un passato da antica trattoria, offre al pubblico una cucina moderna, sperimentale, costruita sulla storia del territorio e resa preziosa dalle sue infinite risorse.

Lo contraddistingue una sfrenata curiosità, la passione per la storia e per la botanica, che lo ha portato ad appassionarsi alle erbe naturali, spontanee e aromatiche.
Adora i gusti netti, le note acide, amare e tostate.